News dalla Calabria

Torna alla lista

Reggio - Bova, nuove nomine dell'arcivescovo Morrone

14/06/2022

Domenica scorsa, in Cattedrale, l’arcivescovo di Reggio Calabria - Bova, monsignor Fortunato Morrone ha annunciato alcune nuove nomine, le riportiamo di seguito.

Monsignor Giovanni Polimeni, don Umberto Lauro, don Leone Stelitano e don Pietro Sergi entrano a far parte del Capitolo Metropolitano. Don Sergi è anche sottosegretario della Conferenza episcopale calabra e lascia la parrocchia San Giovanni Battista in Archi. Il nuovo canonico penitenziere della Cattedrale è monsignor Antonino Iachino, che sarà affiancato da altri confessori: padre Paolo Andreoletti, don Umberto Lauro, don Domenico Labella, don Domenico De Biasi e don Ernesto Malvi. Monsignor Iachino subentra a monsignor Santo Donato, per il quale l’arcivescovo ha speso parole di elogio e ringraziamento.

Rispetto alle comunità parrocchiali ci sono alcune novità: monsignor Giacomo D’Anna è il nuovo parroco dell’Itria. Nella parrocchia di San Paolo gli subentrerà don Simone Gatto, finora parroco di Salice; don Antonio Giuseppe Ielo sarà amministratore della parrocchia di Archi San Giovanni.

Cambi previsti anche per l’Ufficio economato della diocesi. «L’amministrazione della Curia, ha spiegato Morrone, è così pensata: in sinergia con il moderatore di Curia, monsignor Angelo Casile, Francesco Scordo sarà l’economo diocesano. Accanto a lui ci sarà il diacono Francesco Ielo, collaboratore per i rapporti bancari e il diacono Michele Viola, collaboratore per le questioni giuridiche». L’arcivescovo ha ringraziato l’arcivescovo emerito Morosini e l’economo uscente, don Paolo Ielo, per il prezioso lavoro svolto per quanto concerne l’amministrazione della diocesi.

L’Ufficio diocesano educazione, scuola e Università sarà guidato dal diacono Paolo Benoci, che sarà anche direttore del servizio diocesano Irc. La professoressa Marisa Delfino sarà responsabile del servizio di Pastorale scolastica. Orsola Foti è la nuova direttrice della Biblioteca intitolata a don Domenico Farias. Lucia Lojacono è stata confermata direttrice del Museo diocesano “Monsignor Aurelio Sorrentino”.

Avvicendamenti anche per gli assistenti diocesani di Azione Cattolica. Don Tonino Sgrò è il nuovo assistente unitario dell’Ac della diocesi di Reggio Calabria - Bova. L’assistente del Meic è don Nino Pangallo, l’assistente Fuci è don Davide Tauro, l’assistente del Settore giovani e del Msac è don Antonio Ielo.

L’arcivescovo, infine, ha rinnovato il Centro diocesano per il diaconato permanente, che adesso è così composto: don Pasqualino Catanese è il direttore della formazione propedeutica; don Antonino Pangallo è il direttore della formazione permanente; don Angelo Battaglia è il tutore dei candidati; il diacono Biagio Giumbo è segretario; don Antonio Cannizzaro e don Mimmo Cartella sono rappresentanti del Consiglio presbiterale; padre Domenico Seminara è rappresentate Cism; i diaconi Aldo Callegari, Paolo Benoci, Domenico Maio, Vincenzo Petrolino sono i rappresentanti della fraternità diaconale.

Infine l’arcivescovo Morrone ha comunicato che don Pasqualino Catanese è stato nominato cappellano di Sua Santità ed ha dunque diritto al titolo di monsignore.

Alle nomine annunciate in Cattedrale, si aggiungono altre comunicate successivamente, ma decretate dall’arcivescovo con decorrenza 1 aprile: rispetto all’Archivio storico diocesano, Maria Pia Mazzitelli, è stata confermata direttrice; don Giuseppe Repaci, e don Giovanni Imbalzano sono i due vice direttori. Don Eduardo Armando Turoni è il nuovo vice direttore dell’Ufficio Beni culturali; mentre don Blaise Maurice Mbarushingabire è il Prefetto agli Studi del Seminario arcivescovile “Pio XI”.



Fotogallery