News dalla Calabria

Torna alla lista

Ucsi Calabria, una boccata di spiritualità per i giornalisti cattolici

03/01/2022

Ucsi Calabria, una boccata di spiritualità per i giornalisti cattolici. La sezione "Natuzza Evolo" dell'Unione Cattolica della Stampa Italiana (Ucsi) presieduta da don Valerio Chiovaro e assistita spiritualmente da monsignor Filippo Curatola, si ritroverà il prossimo 22 gennaio. L'occasione è data dalla festa del patrono dei giornalisti, San Francesco di Sales. A presiedere la liturgia eucaristica sarà monsignor Fortunato Morrone.

Una boccata di spiritualità per i giornalisti cattolici calabresi ad Ortì

«Ciò di cui abbiamo bisogno è una tazza di comprensione, un barile di amore e un oceano di pazienza» (San Francesco di Sales). Con questa semplice frase del Patrono dei giornalisti, l'Ucsi Calabria ha ufficializzato, per sabato 22 gennaio, la Santa Messa per i giornalisti, che sarà presieduta da monsignor Fortunato Morrone, arcivescovo metropolita di Reggio Calabria-Bova, presidente della Conferenza episcopale calabra e delegato dei vescovi calabresi per le Comunicazioni Sociali.

Il programma

L'appuntamento è fissato alle 10 al Monastero di clausura della Visitazione in Ortì (Reggio Calabria). Ad aprire la giornata saranno i saluti di Luciano Regolo, vicepresidente Nazionale UCSI, condirettore di Famiglia Cristiana e di “Maria con te”. Alle 10.30 seguirà la meditazione di una claustrale che aiuterà a riflettere sul tema: “Silenzio, Comunicazione, Mistica”. Alle 11.15, invece, avrà luogo la celebrazione della Messa.

«Sentiamo forte, come amici dell’UCSI, la necessità di vivere profondamente la matrice spirituale da cui ogni Buona e Vera Notizia trae la sua limpida visione» scrivono don Valerio Chiovaro, presidente dell'Ucsi Calabria, e l'assistente regionale, mosnignor Filippo Curatola. «Con questo “sguardo privilegiato”, da “compagni di viaggio” della storia e “operai intelligenti” della comunicazione, sapremo collaborare ad un disegno di salvezza, che ha bisogno della matita e dei colori del nostro impegno. E questo contro ogni isolamento e a fronte delle sfide che il quotidiano ci offre» proseguono Chiovaro e Curatola. «Questa fatica vi chiediamo di viverla - mentre ci poniamo al vostro servizio - anche con uno sguardo speciale ai giovani, secondo le indicazioni del Patto Educativo Globale voluto da Papa Francesco» concludono i sacerdoti - giornalisti reggini.


Foto: Di Franc rc - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=13294215



Fotogallery