News dalla Calabria

Torna alla lista

Cec, i lavori della sessione autunnale 2021

06/10/2021

La Conferenza Episcopale Calabra, riunita in seduta ordinaria il 4 ottobre 2021 presso il Seminario “San Pio X” di Catanzaro, con clima fraterno in apertura di lavori, ha rivolto un pensiero di gratitudine a S. E. Mons. Vincenzo Bertolone per il lavoro svolto negli anni di presidenza della Conferenza Episcopale Calabra e come Arcivescovo Metropolita di Catanzaro-Squillace, e sentimenti di accoglienza e felicitazioni a S. E. Mons. Attilio Nostro, nuovo vescovo di Mileto- Nicotera- Tropea.

S. E. Mons. Milito, in qualità di Vice Presidente ha guidato l’intera seduta, accompagnando lo sviluppo dei punti posti all’ordine del giorno. Ci si è anzitutto soffermati sul cammino sinodale che la Chiesa universale e le Chiese che sono in Italia sono chiamate a vivere nei prossimi anni. Le Chiese di Calabria si trovano in tale prospettiva da diversi decenni, sia a livello diocesano – con Sinodi già celebrati ed altri in itinere –, sia a livello regionale con un Convegno già avviato su “Parrocchie grembo generativo”.

I lavori della mattinata si sono conclusi con l’elezione del nuovo Presidente della Conferenza Episcopale Calabra nella persona dell’Arcivescovo di Reggio Calabria-Bova, S. E. Mons. Fortunato Morrone, e del Segretario, S. E. Mons. Giuseppe Schillaci.

La Commissione Episcopale per il Seminario “San Pio X” è stata completata con S. E. Mons. Panzetta, come attuale Amministratore Apostolico di Catanzaro-Squillace ex officio e ad interim, S. E. Mons. Francesco Savino, Vescovo di Cassano allo Ionio, mentre referente regionale del Servizio per la Tutela dei Minori per l’omologo della CEI è stato designato S. E. Mons. Francesco Oliva, Vescovo di Locri-Gerace.

Particolare attenzione i Vescovi hanno dato alla ricostituzione della nuova équipe formativa del Seminario Teologico Regionale “San Pio X” con la nomina a rettore di don Mario Spinocchio – dell’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace” – coadiuvato da due animatori, don Giovanni Marotta della Diocesi di Lamezia Terme e don Antonio Gennaro, e dall’economo don Antonio Russo, entrambi della Diocesi di Mileto- Nicotera-Tropea. L’equipe è stata completata con la nomina di due padri spirituali, don Mario Corraro e don Giampiero Fiore della Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano e di due confessori nelle persone di don Antonino Iannò e di don Nicola Casuscelli dell’Arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova. Sempre nell’ambito della formazione, don Simone Scaramuzzino dell’Arcidiocesi di Crotone-Santa Severina guiderà il cammino propedeutico regionale con sede individuata nel Seminario di Cosenza.

Nel pomeriggio, dopo l’incontro di presentazione della nuova équipe con i Vescovi – in uno scambio di ringraziamenti per disponibilità e fiducia –, ampia e completa informazione i Vescovi hanno avuto circa i lavori svolti in questi mesi pronti a segnalare docenti disponibili delle proprie Diocesi per l’Istituto Teologico Calabro in Catanzaro nel presente anno accademico 2021/2022, venendo, contestualmente e ampiamente informati, sull’iter che ha portato alla composizione del Collegio professorale, presente il Direttore dell’Istituto Teologico Calabro.

I lavori pomeridiani sono seguiti con gli interventi: di S. E. Mons. Savino che ha relazionato sul Convegno sulle Aree interne, per il fenomeno dello spopolamento nei piccoli comuni delle Diocesi italiane; di S. E. Mons. Morrone sugli sviluppi del Convegno Ecclesiale Regionale “La Parrocchia come grembo generativo”; di S. E. Mons. Bonanno sulla necessità di sensibilizzare il clero e le comunità parrocchiali circa il “Sovvenire”, anche in vista delle problematiche prospettive future; dei responsabili regionali del Progetto Policoro, Adriana Raso e Fratel Stefano Caria (CFIC).

Mons. Vincenzo Varone, presidente del Tribunale Ecclesiastico Regionale, ha illustrato l’attuale situazione del Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano Calabro alla luce anche dei dati elaborati dalla CEI e presentati nel recente Consiglio Permanente.

Nuovo Delegato regionale della Caritas – in sostituzione di don Nino Pangallo nominato Rettore del Seminario Pio XI di Reggio Calabria – è stato nominato don Bruno DI DOMENICO, mentre don Antonello GATTO è stato nominato nuovo Assistente Unitario Regionale dell’Azione Cattolica: ambedue appartengono all’Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano.

Il neo Presidente della CEC, S. E. Mons. Morrone, la mattina del 5 ottobre 2021, ha presieduto l’Eucaristia per la comunità del Seminario nella Cappella maggiore del “San Pio X”, concelebrata da S. E. Mons. Milito, S. E. Mons. Schillaci, S. E. Mons. Aloise e S. E. Mons. Nostro, dall’équipe educativa del Seminario, del Direttore dell’ITC, Mons. Currà e del Prof. don Vincenzo Lopasso.



Fotogallery